“Manifestanti portatori di punti interrogativi”

"Manifestanti portatori di punti interrogativi" di Andrea Colosimo

"Manifestanti portatori di punti interrogativi" di Andrea Colosimo

I manifestanti si chiedevano: cosa ne sarà di noi?

Cosa faremo senza diritti? Meglio scontenti che repressi?

Meglio l'indignazione che l’abuso del potere? Meglio i dubbi che le catene dorate?

Meglio riunirsi liberamente che le restrizioni alle libertà di parola e di opinione?

Meglio la natura che le discariche di rifiuti, di centrali nucleari, di fabbriche?

Si, meglio rischiare! Meglio manifestare.

© Riproduzione riservata

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Inline
Inline