Emergenza sulla Neve: come Sopravvivere a una Valanga

Ti stai godendo l'aria pura della montagna e la neve fresca quando, all'improvviso, il terreno inizia a cederti sotto i piedi. Se nella tua zona le valanghe sono frequenti, dovresti sapere come agire, e come farlo velocemente, o sarai sepolto sotto molte tonnellate di neve in meno di un minuto. Puoi prendere diverse misure per evitare di provocare una valanga, ma se vieni coinvolto in una situazione pericolosa, ecco cosa fare.

 

METODO 1: reagire nei primi secondi

Salta verso la montagna

La maggior parte delle valanghe è provocata dalle vittime stesse, e in alcuni casi le valanghe si svilupperanno direttamente sotto i loro piedi. Se questo accade, prova a saltare verso monte, oltre la linea di frattura. Una valanga si crea così velocemente che è quasi impossibile reagire abbastanza velocemente da riuscire in questa tecnica, ma in alcuni casi è accaduto.

Spostati su un lato della valanga

Sia che la valanga inizi sopra di te o sotto di te, potresti essere in grado di evitarla muovendoti lateralmente. Non esitare: muoviti di lato il più velocemente possibile. Se la valanga inizia ben sopra di te, potresti essere in grado di evitarla prima che ti raggiunga. La neve si muoverà più velocemente al centro del flusso, il punto in cui vi sarà anche il volume di neve più grande.

Abbandona gli equipaggiamenti pesanti

Dovrai essere il più leggero possibile, perciò liberati del tuo zaino, delle racchette e degli altri oggetti pesanti che stai portando. In questo modo, aumenterai le probabilità di rimanere sulla superficie della neve.

  • Ovviamente non gettare il tuo equipaggiamento di sopravvivenza, come pale da neve o trasmettitori e sonde; ne avrai bisogno se sarai sepolto.
  • I soccorritori che ti cercheranno potrebbero essere in grado di trovarti se vedranno dei pezzi di equipaggiamento sulla superficie della neve, perciò potresti gettare un guanto o qualcosa di leggero per aumentare le probabilità di essere salvato.

Appigliati a qualcosa

Se non sei in grado di scappare, cerca di afferrare un masso o un albero resistente. Se si tratta di una piccola valanga, o se ti trovi vicino ai suoi bordi, potresti essere in grado di mantenere la presa fino al passaggio dell'onda di neve. Anche se venissi strappato dall'oggetto che stai tenendo, se riuscirai a ritardare il momento in cui sarai travolto, avrai probabilità migliori di non essere sepolto o almeno sarai sepolto meno in profondità.

  • Ricorda che una valanga molto potente strapperà anche grandi rocce e alberi.

Inizia a nuotare

Questo è fondamentale per riuscire a rimanere vicino alla superficie della neve. Il corpo umano è molto più denso della neve, perciò avrai la tendenza ad affondare quando verrai trascinato a valle. Cerca di rimanere a galla, muovendo le gambe e ruotando le mani come se nuotassi.

  • Nuota sulla schiena. In questo modo il tuo volto sarà rivolto verso la superficie, e avrai più possibilità di respirare velocemente ossigeno prima di essere sepolto.
  • Nuota verso monte. Nuotando verso l'alto riuscirai a rimanere più vicino alla superficie della neve.

METODO 2: sopravvivere se vieni sepolto dalla neve

Tieni un braccio dritto sopra la testa

Dovrebbe essere puntato nella direzione della superficie della neve. Questo ti aiuterà a capire in che direzione si trova la superficie, perché è facile perdere l'orientamento quando sarai sepolto. Potresti anche aiutare i soccorritori a trovarti. In alternativa puoi sputare della saliva per orientarti, osservando in che direzione cola il liquido.

Scava una sacca d'aria intorno al viso

Quando la valanga si sarà fermata, la neve diventerà dura come cemento. Se sarai sepolto per più di 30 cm, sarà impossibile uscire da solo. Puoi solo sperare di evitare il soffocamento abbastanza a lungo perché qualcuno, scavando, ti faccia uscire.

  • Usa la tua mano libera o una pala da neve per scavare una sacca d'aria vicino a naso e bocca. Fallo quando la valanga rallenta. Potendo respirare da una piccola sacca d'aria, dovresti poter sopravvivere almeno 30 minuti.
  • Fai un respiro profondo, prima che la neve si compatti. Inspira profondamente e trattieni il respiro per alcuni secondi. In questo modo farai espandere il torace, e avrai dello spazio per respirare quando la neve si indurirà intorno a te. Se non creerai questo spazio, potresti non essere nemmeno in grado di respirare una volta sepolto.

Risparmia aria e energia

Cerca di muoverti quando la neve si ferma, ma non mettere a rischio la tua sacca d'aria. Se sei molto vicino alla superficie, potresti essere in grado di scavare e uscire, altrimenti non ci riuscirai. Non sprecare ossigeno prezioso, cercando di lottare contro la neve. Mantieni la calma e attendi di essere salvato.

  • Se senti delle persone vicino a te, cerca di chiamarle, ma non continuare se non possono sentirti. Probabilmente tu riesci a sentirli meglio di quanto possano fare loro, e urlando sprecheresti la tua limitata riserva di ossigeno.

Attendi l'arrivo dei soccorritori

Se sei andato a sciare con un ARVA e una sonda, e i tuoi compagni hanno fatto lo stesso, qualcuno riuscirà a trovarti e ad aiutarti a uscire. Mantieni la calma e aspetta.

METODO 3: aumentare le probabilità di sopravvivere 

Non andare mai a sciare senza l'equipaggiamento per sopravvivere a una valanga

Esistono alcuni strumenti che riducono molto il rischio di morte a causa delle valanghe.

Compera i seguenti oggetti:

  • una trasmittente e una sonda. La trasmittente emette un segnale che può essere localizzato dalle sonde. Ogni persona del tuo gruppo dovrebbe avere entrambi gli oggetti;
  • una piccola pala. La userai per scavare una sacca d'aria intorno al viso;
  • un caschetto. Molte fatalità dovute alle valanghe accadono a causa dell'impatto iniziale della neve;
  • gli air bag per sciatori sono diventati più popolari negli ultimi anni. Ti aiutano a tenere il corpo vicino alla superficie della neve, riducendo le probabilità di essere sepolto.

Segui un corso di addestramento

Le valanghe sono abbastanza frequenti, per questo molte organizzazioni offrono intensi corsi di addestramento per insegnare a sciatori e snowboarder a evitare le valanghe, salvarsi e soccorrere altre persone. Se ti trovi in una zona dove le valanghe sono all'ordine del giorno, vale la pena di seguire un corso.

CONSIGLI

  • Se sei sepolto dalla neve e avverti il bisogno di orinare, fallo. Anche se potresti sentirti a disagio, i cani di soccorso si affidano molto al loro olfatto per trovare le vittime sepolte nella neve, perciò l'urina può essere uno strumento molto utile in questo tipo di situazioni.
  • Spesso non è possibile liberarsi degli sci prima di essere sepolto dalla neve. Non preoccuparti se non riesci a farlo; in alcuni casi non sarà un problema. In molti casi le vittime sono state ritrovate grazie alla punta di uno sci che spuntava dalla superficie.
  • Fai attenzione alle previsioni del tempo e chiedi agli esperti se le condizioni sono pericolose. Non presumere mai che una zona sia sicura - esegui sempre delle ricerche.
  • Se rimani sepolto in una zona remota e nessuno può aiutarti, la tua unica probabilità di sopravvivere sarà scavare un'uscita. Può essere difficile orientarti, perciò cerca di scavare verso la luce se la vedi o nella direzione in cui il tuo respiro sale.

Fonte: http://it.wikihow.com

Condividi Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Inline
Inline