La coppia dell’acido vedrà per la prima volta il figlio

Alex Boettcher e Martina Levato, condannati a 14 anni di carcere per aver aggredito e sfregiato con l'acido Pietro Barbini, potranno vedere per la prima volta il figlio nato ad agosto.

Potranno stare insieme al bimbo, almeno per un'ora. I giudici vogliono valutare la capacità genitoriale della coppia ed acquisire elementi per decidere se il bimbo debba essere adottato.

Appena nato, il bambino è stato tolto alla madre in base ad un provvedimento di urgenza, firmato dal pubblico ministero del Tribunale dei Minori. Con un secondo provvedimento, invece, sono stati autorizzati gli incontri. Una volta a settimana, in carcere, Martina ed Alexander vedono il bambino ma separatamente, mentre i nonni incontrano il nipotino nella la comunità in cui vive.

Alla fine di un lungo iter e delle valutazioni del tribunale, il bimbo di pochi mesi potrebbe essere affidato al Comune di Milano, ai genitori, ai nonni o dichiarato adottabile al di fuori della famiglia naturale.

Condividi Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Inline
Inline