Psicopatia e Inefficienza Olfattiva: esiste un legame?

Una ricerca della Macquarie University (Australia) ha osservato come gli psicopatici possano presentare una sostanziale inefficienza del senso dell’olfatto.

La psicopatia, disturbo che implica comportamenti antisociali e manipolatori, caratterizzati da freddezza emotiva e assenza di empatia,  ha una forte incidenza tra i criminali, ma non è condizione necessaria e sufficiente affinché un individuo inizi ad assumere un comportamento socialmente deviato.

Lo studio è stato condotto da Mehmet Mahmut e Richard Stevenson, su un campione di 79 psicopatici senza problemi di carattere legale.

Dopo aver analizzato il grado di psicopatia, attraverso l’osservazione di 4 variabili quali manipolazione, insensibilità, stili di vita irregolari e tendenze criminali, si è notata una forte correlazione tra un alto livello della psicopatologia analizzata ed una notevole difficoltà nel riconoscimento e nella differenziazione delle varie tipologie di odori.

Il legame tra questi due fenomeni è da ricercare nell'alterazione dell’area anteriore del cervello come causa comune.

L’intera ricerca è disponibile online sulla rivista Chemosensory Perception.

Condividi Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Inline
Inline