Come scoprire se qualcuno spia il tuo telefono Smartphone

Il numero di telefoni cellulari sparsi per il mondo ormai supera il miliardo. Proprio per questo, il nuovo obiettivo degli hacker è quello di rubare i dati sensibili degli utenti, violando i loro smartphone. Scaricando un’applicazione infetta dal Google Play Store o visitando un sito web non protetto, un pirata informatico può facilmente infiltrarsi all'interno del telefonino e controllare qualunque tipo di attività.

Inoltre, sempre di più sono i fidanzati gelosi che utilizzano trucchi per spiare il telefono del partner, come ad esempio la Deviazione chiamate che permette di "dirottare" una chiamata in entrata su un altro numero di telefono, senza che il diretto interessato se ne accorga. Ma per fortuna, grazie ad alcuni codici che si possono digitare sullo schermo dello smartphone, è possibile scoprire se qualcuno ci sta spiando.

*#21#

Il primo codice da utilizzare, per capire se qualcuno ha attivato la deviazione sulle chiamate e sugli SMS ricevuti, è il *#21#. Sullo schermo appariranno alcune informazioni riguardanti le deviazioni attive sullo smartphone: nel caso in cui qualcuno abbia manomesso il device, grazie a questo codice si potrà risalire alla sua identità. Non prestate il vostro telefono ad un estraneo, potrebbe attivare la deviazione e ottenere facilmente informazioni sensibili su di voi.

*#62#

Grazie al codice *#62#, si può scoprire chi sta cercando di deviare le vostre chiamate e gli SMS. Una volta ottenuto il numero di telefono, potrete andare direttamente alla Polizia ed effettuare la denuncia.

##002#

Se dopo aver digitato i codici precedenti si viene a scoprire che qualcuno sta deviando chiamate e messaggi, sarà possibile disattivare immediatamente la Deviazione chiamate digitando il codice ##002#. La disattivazione sarà immediata ed avrete di nuovo il pieno controllo del telefonino.

*#06#

Con il codice *#06# sarà possibile risalire al codice IMEI del proprio smartphone. Ogni device ne ha uno differente che permette di ritrovare il telefono nel caso in cui sia stato rubato, anche se il ladro dovesse cambiare la SIM. Sporgendo denuncia alla Polizia e fornendo agli agenti il codice IMEI, aumenteranno sensibilmente le possibilità di individuarlo.

*#*#4636#*#* solo per smartphone Android

Grazie al codice speciale *#*#4636#*#* è possibile scoprire se qualcuno sta utilizzando il nostro smartphone Android. Digitando il codice, infatti, si accederà alla sezione del device relativa alle Statistiche di Utilizzo, all'interno della quale sono registrati tutti i dati di utilizzo del cellulare. Se rileviamo qualche dato anomalo, vuol dire che qualcuno ci sta controllando.

Come difendersi dagli hacker

Per poter difendere il proprio smartphone dall'attacco di pirati informatici è necessario seguire alcune semplici regole. Prima di tutto, non bisogna mai dare il device a persone che non si conoscono, anche solo per pochissimi secondi. In secondo luogo, bisogna installare un buon antivirus: su Google Play Store e App Store ce ne sono moltissimi, anche gratuiti, che permettono di aumentare le difese del telefonino.

Inoltre, è necessario utilizzare un’applicazione di messaggistica istantanea sicura e non bisogna scaricare applicazioni che non siano presenti nel Google Play Store o nell'App Store.

1 Risposta

  1. questo l ho fatto già .

Lascia un commento

Inline
Inline